CONSIGLI PER REALIZZARE LE TUE PRIME LENZE

Il montaggio delle lenze è un argomento appassionante così come la scelta della canna o della pastura. Le discussioni tra pescatori possono essere molto lunghe e a volte rendono l'apprendimento complicato per colui che per la prima volta vuole realizzare una montatura. Tuttavia, non è complicato scegliere galleggianti, filo o nodi, e le prime lenze possono essere realizzate prima di quanto si creda. Di cosa occuparsi nelle lunghe serate invernali sognando i bei pesci da prendere...
Scopri tutte le astuzie per realizzare le tue prime lenze per la nuova stagione.
 

LA LENZA IN 5 PARTI

Ligne montée 5 points

La lenza è composta da 5 parti fondamentali:
 
1 – Il corpo della lenza - In filo di nylon.
 
2 – Il galleggiante – Indica la tocca e sostiene la lenza.
 
3 – La piombatura – Equilibria la lenza nell'acqua per un'ottima presentazione dell'esca naturale.
 
4 – Il terminale – Filo in nylon più sottile e più discreto del corpo della lenza.
 
5 - L'amo - Per fissare l'esca e ferrare il pesce.
 
Per conservare e trasportare la lenza, avvolgerla su un avvolgilenza. Verificare che sia abbastanza lungo e largo per non danneggiare il galleggiante

 

IL CORPO DELLA LENZ

Il corpo della lenza costituisce la base del montaggio. Generalmente in filo nylon, è la parte della lenza che si attacca al cimino della canna. È sempre sul corpo della lenza che si attaccherà il galleggiante e la piombatura. La lunghezza varia da 2m a 7m e il diametro del filo va dal 18/100 per le pesca di grandi pesci (carpa, tinca, breme) al 8/100 per la pesca di piccoli pesci (gardon, alborella, scardola).
 
I GALLEGGIANTI
Elemento fondamentale della lenza, il galleggiante gioca più ruoli contemporaneamente. Lo scopo principale del galleggiante è quello di segnalare l'abboccata del pesce mediante un affondamento repentino e sostenere l'esca alla profondità desiderata. Per confrontare i galleggianti su questo punto, la portata (la massa necessaria per regolare l'equilibrio) è espresso in grammi sul galleggiante. 
Scegliendo opportunamente la grammatura e la forma del galleggiante, sarà possibile appesantire la lenza con la quantità di piombo che riteniamo necessaria a contrastare l'azione della corrente.
 

 

Forme flotteurs

Un galleggiante a goccia per pescare in acque con correnti, fiumi, canali o fiumi.
 
Un galleggiante a forma allungata è molto sensibile alla tocca perché offre meno resistenza all'affondamento. Si utilizza nelle zone in cui non c'è corrente (lago, stagno).
 
Per fissare il galleggiante, basta passare il filo del corpo di lenza nell'occhiello e farlo passare nelle guaine, che infiliamo in seguito nel gambo. Poi, regolare il galleggiante facendolo scorrere sulla lenza.
 

 

Fixation flotteur

 

#Il consiglio Caperlan
Per un migliore fissaggio del galleggiante, tagliare la guaina in due parti e posizionarle alle estremità del gambo. 
 

LA PIOMBATURA

La zavorra chiamata anche piombatura, permette di equilibrare il galleggiante e mantiene la lenza tesa in acqua per una buona presentazione dell'esca naturale. Le zavorre si presentano sotto forme diverse:
 
Piombi sferici forati o spaccati: Questi due tipi di piombi sono quelli più comunemente impiegati. Di forma rotonda, sono disponibili in diverse grammature.
 
- Olivette forate o spaccate: di forma allungata, l'olivetta permette di disporre una massa e un peso importante su un determinato punto della lenza. Per le lenze pesanti destinate a pescare nella corrente.
 
La ripartizione della piombatura
 
La RIPARTIZIONE DELLA PIOMBATURA
 

Répartition des plombs

Questi 5 tipi di piombo permettono di affrontare numerose situazioni
 
È fondamentale una buona ripartizione dei piombi per un buon equilibrio della lenza. Gli esempi mostrati qui di seguito permettono di affrontare diverse situazioni.
 
Esempio 1: ripartizione per la pesca di piccoli pesci con ver de vase/pinkies (stagno, lago).
 
Esempio 2 : montatura per la pesca dei pesci bianchi con vermi, in stagno e lago.
 
Esempio 3 : questo tipo di piombo si utilizza per la pesca da fondo.
 
Esempio 4 : un piombo digressivo permette di tenere efficacemente la lenza quando c'è corrente, mantenendo la flessibilità per la presentazione dell'esca.
 
Esempio 5 : questa montatura è molto efficace per la pesca del breme in fiume.
 
#Il consiglio Caperlan
Posizionare un pallino di piombo tra la piombatura principale e l'amo. Serve a segnalarci le tocche, il pesce non lo sente mentre il galleggiante reagisce. Bisogna rimanere concentrati per non perdere questa tocca rilevata grazie al piombo di tocca.

 

TERMINALE

Più sottile del corpo di lenza, il diametro del filo  può variare da 14/100 per i pesci da record fino a6/100 per i più diffidenti piccoli pesci. 
 
La lunghezza varia da 15 a 40cm ed è unito al corpo di lenza con un nodo semplice ed efficace: «il loop to loop».
 
Fare un'asola con l'estremità del corpo di lenza e del terminale.

 

Ligne montée boucle

 

In seguito, passare queste due asole una dentro l'altra per eseguire un raccordo semplice e sicuro.
 

Raccord bas de ligne

 

Se la lenza è sollecitata troppo violentemente, la rottura avverrà nel terminale. Basterà rimontare un nuovo terminale senza dover rimontare tutta la lenza.

GLI AMI

Per armare la lenza si preferiscono gli ami a paletta perché sono più discreti degli ami ad occhiello. Un amo di forma rotonda (1) è indicato per pescare con semi, mentre un amo cristal (2) è adatto alla maggior parte delle esche.

La taglia dell'amo è definita in funzione della taglia dell'esca. Generalmente si applica la regola «piccola esca = piccola misura dell'amo e grande esca = grande misura dell'amo». 

Hameçons formes

 
Esempio:
-Misure: dal n°22 al 26 per l'innesco del ver de vase.
 
-Misure: dal n°16 al 22 per la pesca con bigattino.

Se si utilizzano ami senza ardiglione per non ferire il pesce una volta ferrato, bisogna fare attenzione durante l'azione di pesca, a non allentare mai la tensione sul filo, mantenendo continuamente la lenza tesa.

Nœud hameçon palette

Seguendo queste tappe scoprirai subito come montare le prime lenze da solo. È un modo eccellente per fermarsi a riflettere e preparare meglio le prossime uscite. C'è più piacere quando si prende un pesce con una lenza montata da se...

PESCA AL COLPO
consigli ami Caperlan
L’amo è l'elemento indispensabile per catturare i pesci, tanto quanto la canna, il mulinello o il filo. Ne esistono di svariate forme e misure, per rispondere alle esigenze di tutti. Misura ? Forma ? Colore ?
SCOPERTA DELLA PESCA
Les flotteurs Caperlan

Il galleggiante è un elemento fondamentale della lenza e adempie a diverse funzioni: sostiene la lenza in acqua e indica la tocca del pesce quando affonda...

HAUT DE PAGE