conseil_169

Rockfishing, una tecnica di pesca in mare facile e veloce

Rock-fishing significa pescare tra le rocce. È un tipo di pesca che si pratica sulle scogliere, dai porti o dalle dighe. Scopri con questo consiglio come approcciare questi luoghi molto pescosi [...]

 

Scogliere:

Ne troverete lungo la maggior parte delle coste oceaniche o marine. Vi trovano rifugio piccoli esemplari, ma non solo! Talvolta capitano delle sorprese. Non serve a nulla lanciare lontano. Metti un filo abbastanza resistente all’abrasione in grado di tollerare i contatti ripetuti contro le rocce. Punta alle cavità in cui potrebbero nascondersi i pesci di roccia. Anche se di taglia spesso piccola, sono molto voraci e si lasceranno tentare da artificiali morbide fino a 7cm. Se desideri restare polivalente, utilizza artificiali da 2 a 5cm con teste piombate abbastanza leggere (fino a 5g). L’artificiale, scendendo, tenderà a planare simulando un movimento natatorio più realistico.

 

Porti

Il porto è un luogo di passaggio frequentato d’estate. Se la pesca è autorizzata, pochi colpi di canna potranno rendere molto. Nei porti, sono presenti tutti i tipi di pesce. Usa l’inventiva nell’animazione o nella scelta delle artificiali per far sferrare gli attacchi. Non esitare, inoltre, a visitare questo luogo di notte. Essendo illuminato, potrai approfittare di una presenza di persone meno importante per pescare in zone inaccessibili durante il giorno.

 

Dighe

Sono luoghi apprezzati dai pescatori a fondo, ledgering o surfcasting. La pesca tra gli scogli, però, si rivela altrettanto efficace. Non esitate a lanciare lontano, e a costeggiare le rocce facendo brevi pause: vi si trovano numerosi pesci. Per quanto riguarda i montaggi, rimani sul semplice. Filo resistente all’abrasione e artificiale morbida provvista di testa piombata. In base all’intensità della corrente e alle dimensioni delle onde, fai variare la grammatura delle teste piombate fino a 7g.

 

 

attrezzatura

Un set di pesca leggero in grado di lanciare artificiali tra 2 e 7g. Una canna di lunghezza compresa tra 2 e 2,70m. Le canne destinate alla pesca del persico o della trota andranno benissimo per il rock-fishing. Per il mulinello, vale lo stesso principio: ricicla i mulinelli destinati ai piccoli pesci di taglia compresa tra 500 e 2.500 (capienza minima e massima).

Set Lure Light 180 2/10g lure fishing set

Utilizza un filo resistente all’abrasione o un nylon "fluorocoated" (ossia, con rivestimento esterno di fluorocarbonio) che diminuirà l’impatto dell’abrasione sul filo. Il diametro deve essere tra 18/100 e 25/100.

LINE RESİST 150 M - KRİSTAL

 

Potrai utilizzare anche la treccia: ti offrirà più sensibilità rilevando il minimo contatto con la lenza. Per conservare la leggerezza, utilizza una lenza compresa tra 8/100 e 14/100. Non dimenticare il terminale in nylon resistente all’abrasione o in fluorocarbonio.

Fishing Braid 8 X 130 m - Grey

#Consiglio Caperlan: utilizza il montaggio double-drop per raddoppiare il potere adescante. Scopri il montaggio qui di seguito.

montage_double_drop

 

Adesso conosci le basi del rock-fishing. Speriamo che apprezzerai questa tecnica: semplice, veloce e ricca di sorprese.

HAUT DE PAGE